ATTRAVERSO IL CENTRO STORICO DI LA OROTAVA - Itinerari a piedi - Tenerife

Attraverso il centro storico di La Orotava

Itinerario a piedi a Tenerife Nord
ATTRAVERSO IL CENTRO STORICO DI LA OROTAVA
Añadir al cuaderno de viajeEliminar del cuaderno de viaje
cerrar
Inviare pagina via mail
Il centro di La Orotava è stato classificato come complesso storico-artistico e monumentale d’interesse, poiché racchiude vari elementi che costituiscono un patrimonio di grande valore. Si tratta di una delle visite imperdibili a Tenerife. In un percorso che si snoda lungo le strade dei suoi due quartieri storici, la Città Alta e la Città Bassa, il visitatore può scoprire una città ricca di tradizioni e cultura. All’imbrunire, l’illuminazione esalta la maestosità di alcuni edifici.

In passato le differenze socio-economico fecero sì che le famiglie che avevano una migliore posizione sociale costruissero le loro abitazioni nella Città Bassa, mentre il resto della popolazione viveva al Farrobo o Città Alta. L’itinerario proposto attraversa entrambe le zone e inizia in piazza San Francesco, con una prima sosta per vistare la chiesa omonima e l'ospedale della Santissima Trinità, che sorgono nel luogo che occupava l’antico convento di San Lorenzo, distrutto da un incendio e le cui uniche vestigia sono una scultura del Santo e il porticato che conserva l’attuale ospedale.
Da qui, proseguendo lungo le vie “Collegio” e “Carrera”, è possibile ammirare numerose case signorili appartenenti alle famiglie che amministrarono buona parte dei beni della Valle della Orotava, sulle cui porte principali è possibile ammirare il relativo stemma araldico. Per citarne solo alcune: la Casa Benítez de Lugo, Casa Molina e Casa Franchy. Una menzione particolare merita la “Casa Fonseca” o “de los Balcones”, costruita a metà del XVII secolo. La cosiddetta “Casa dei Balconi”, in stile barocco, è un bell’esempio di architettura tradizionale dell’isola,costruita in pietra, con finestre in legno e un magnifico cortile. Attualmente è sede di un negozio di artigianato.
La sosta successiva dell’itinerario è la piazza del Municipio. Qui si trova il tappeto più famoso della festa locale del Corpus Christi. Nelle vicinanze si trova la “Hijuela del Jardín Botánico”, un vivaio di specie vegetali collegato all'eccezionale giardino omonimo, situato nel vicino comune di “Puerto de La Cruz”. La via “Apolinar”, popolarmente nota come “Calle de La Hoya”, separa la Città Bassa dalla Città Alta o quartiere del Farrobo. Nella zona abbondano le case signorili come quella del Marchesato della “Quinta Roja”, con uno straordinario cortile interno in stile tradizionale e la “Casa Ascanio”, un palazzetto dell’inizio del XX secolo che si trova in piazza San Agostino. La prima parte dell’itinerario si conclude in Piazza della Costituzione, nei pressi della chiesa e del convento di San Agostino, entrambi del XVII secolo.
Lasciando la piazza alle spalle, l'itinerario continua lungo le vie “Collegio”, “Tomás Pérez”, “Cólogan”, “Iglesia”, “Zerolo” e “Viera”, dove è possibile osservare stravaganti esempi della tipica architettura delle Canarie. Il percorso conduce alla chiesa di Nostra Signora della “Concepción”, edificio dichiarato Monumento Storico Artistico Nazionale nel 1948. La visita alla chiesa è di grande interesse, sia per l’esterno, con due torri campanili e un'alta cupola, sia per l’interno, suddiviso in tre navate, ricco e artisticamente vistoso. Nelle vicinanze, un insieme di vie acciottolate consentono di osservare altre case signorili come quelle di “Valcárcel”, “Mesa”, “Benítez de Lugo” o “Casa Franchy” o del convento e chiesa di San Domenico.

cerrar
Come arrivare a:

Attraverso il centro storico di La Orotava

Apri su Google Maps