Trekking - Tenerife
  • Trekking
  • Trekking
  • Trekking
  • Trekking
  • Trekking

Trekking

Un giorno ti chiedi perché devi camminare e le risposte si moltiplicano nella tua testa. Perché camminare ti fa sentire profondamente unito alla natura, perché il tempo che dedichi a camminare è tempo che dedichi a te stesso, per ordinare i tuoi pensieri. Forse il segreto sta in ciò che scopri nel camminare: un fiore meraviglioso e fragile che cresce sul ciglio del sentiero, il silenzio sorprendente o semplicemente il fatto di respirare aria pura. Chissà, i motivi sono tanti … Perché ti senti eccitato prima di metterti in cammino; perché non c’è una vera ragione.

Filtrar resultados
Borrar filtros
  • Scarica la mappa dei sentieri
    365 giorni l’anno. Tranne in caso di occasionali nevicate invernali che potrebbero inte...Continua a leggere
    cerrar
    Quando?

    365 giorni l’anno. Tranne in caso di occasionali nevicate invernali che potrebbero interessare gli itinerari alle quote superiori o di giornate di maltempo, il trekking è un'attività che può essere praticata in ogni stagione. Consulta sempre il bollettino meteo prima di metterti in cammino.

    L’attrezzatura per praticare il trekking dipende dal percorso e dalle condizioni climat...Continua a leggere
    cerrar
    Cosa mi serve?

    L’attrezzatura per praticare il trekking dipende dal percorso e dalle condizioni climatiche ma, in linea generale è opportuno avere sempre a portata di mano una serie di elementi fondamentali.

    • Se desideri percorrere sentieri con pendenze pronunciate devi essere in buona forma fisica e tenere in considerazione il fattore altezza.
    • Devi indossare un adeguato equipaggiamento da montagna (scarponi, zaino, acqua, cibo, ecc.). Non dimenticare indumenti pesanti (pantaloni e camicia a maniche lunghe) e bastone da trekking.
    • Durante la stagione delle piogge dovrai fare attenzione, perché il terreno può essere molto scivoloso.
    • Non dimenticare di mettere nello zaino un impermeabile e un berretto per proteggerti dal sole. A causa dell'altezza, gli sbalzi termici sono molto bruschi e possono sorprenderti.
    • Porta acqua e cibo a sufficienza per l’intera durata del percorso.
    • Sebbene vi siano zone in cui non c’è campo, si raccomanda di portare il cellulare.
    Dipende dalla zona. Se il sentiero attraversa qualche area protetta, è probabile che ...Continua a leggere
    cerrar
    Sono necessarie autorizzazioni?

    Dipende dalla zona. Se il sentiero attraversa qualche area protetta, è probabile che sia necessario un permesso. Presso gli uffici di informazione turistica ti indicheranno in quali casi è necessario richiederlo.

    Per salire sulla vetta del Teide è necessario chiedere un permesso speciale. È possibile farne domanda attraverso il sito web: www.reservasparquesnacionales.es

    Se trascorri la notte al rifugio, puoi accedere alla vetta del Teide senza richiedere il permesso, purché tu salga entro le 9 del mattino. Per ulteriori informazioni visita il seguente sito: www.telefericoteide.com/altavista

    Consigli pratici
    IL DECALOGO DELL’ESCURSIONISTA:Muoviti sempre in compagnia lungo i se...
    Continua a leggere
    cerrar
    Consigli pratici

    IL DECALOGO DELL’ESCURSIONISTA:

    1. Muoviti sempre in compagnia lungo i sentieri segnalati, rispetta lo stile di vita, l’intimità e le proprietà degli abitanti del luogo.
    2. Evita di fare rumore, per scoprire al meglio la vita che ti circonda.
    3. Non lasciare rifiuti, nemmeno quelli organici. Solo in questo modo contribuirai a preservare la bellezza del paesaggio evitando il proliferare dei roditori. Attenzione a non gettare mozziconi di sigaretta.
    4. La raccolta di piante, animali o altri oggetti facenti parte dell’ambiente può comportare la perdita di risorse insostituibili.
    5. Avvisa i responsabili di queste aree naturali protette di eventuali anomalie, te ne saranno grati. Per farlo puoi contattare:

      L’Area ambientale del Cabildo Insular di Tenerife
      Tel: 0034 922239090
      Email: coordinacionmam@tenerife.es

    6. Ti ricordiamo che la natura dell’isola è tanto peculiare quanto imprevedibile. Goditela in modo responsabile e prudente; presta attenzione in qualsiasi zona naturale tu ti trovi e non dimenticare che esiste sempre il rischio di incidenti.
    7. Rispetta la segnaletica.
    8. Verifica sempre il bollettino meteo per assicurarti che le previsioni siano giuste.
    9. Indossa indumenti e calzature idonei per il trekking e non dimenticare di mettere nello zaino il cellulare, la protezione solare, un berretto, indumenti pesanti, impermeabile, cibo e acqua sufficienti.
    10. Avvisa familiari o amici informandoli sull'itinerario che intendi affrontare. Calcola le ore di luce che ti servono per completare il percorso.
    Segnalazione rete dei sentieri di Tenerife
    ​​ La presenza di un sentioro omologado presupone che esista un´amministrazione re...
    Continua a leggere
    cerrar
    Segnalazione rete dei sentieri di Tenerife
    ​​

    La presenza di un sentioro omologado presupone che esista un´amministrazione responsabile della sua manutenzione e della segnaletica lungo il percorso, in modo che tale sentiero offra le condizioni di massima sicurezza per léscursionista

    La Rete dei Sentieri di Tenerife dispone di tre tipi di itinerari:

    • Sentieri di lunga distanza Sono contrassegnati dai colori bianco e rosso e dalla sigla GR. Richiedono più giorni di percorrenza perché hanno una lunghezza di oltre 50 chilometri.
    • Sentieri di breve distanza Sono contrassegnati dai colori bianco e giallo e dalla sigla PR. Hanno una lunghezza che varia dai 10 ai 50 chilometri, inoltre vi sono alcuni sentieri che misurano meno di 10 chilometri che sono classificati come PR per la presenza di un dislivello importante che rende il percorso più impegnativo.
    • Sentieri locali Sono contrassegnati dai colori bianco e verde e dalla sigla SL. Hanno una lunghezza inferiore ai 10 chilometri.

    Galleria multimediale