PARCO RURALE DI ANAGA - Altre aree naturali - Tenerife

Parco Rurale di Anaga

PARCO RURALE DI ANAGA
cerrar
Inviare pagina via mail

A pochi minuti in automobile dalla capitale (Santa Cruz de Tenerife) troverai il Parco Rurale di Anaga, dichiarato Riserva della Biosfera, che ha conservato le proprie ricchezze naturali in maniera eccezionale. Non sarai il primo a restare senza fiato davanti alla sua bellissima e impervia cordigliera dalle vette frastagliate. Le profonde vallate e gole che ne discendono arrivano fino al mare e danno vita a innumerevoli spiagge dalle quali potrai tuffarti in acqua. Questa zona ospita inoltre una flora e una fauna ricche di endemismi.

Il Parco Rurale di Anaga occupa gran parte del massiccio montuoso situato all'estremità nord-est dell'isola di Tenerife. Con un'estensione di circa 14.500 ettari, abbraccia una parte importante dell'isola di Tenerife e attraversa i territori comunali di La Laguna, Santa Cruz de Tenerife e Tegueste.

Costituisce una delle principali aree di svago del territorio comunale e rappresenta una grande attrattiva turistica.

Come arrivare:

Guagua (autobus): Da Sta. Cruz, linee 945 e 947. Da La Laguna, linee 076, 077, 273, 274 e 275.

Automobile: Da Santa Cruz prendere la TF-11 che collega Santa Cruz con San Andrés, proseguire lungo la TF-12 fino a Igueste de San Andrés - El Bailadero e infine imboccare la TF-134 fino a Taganana, Almáciga, ecc.

Cosa vedere:

Già soltanto l'imponenza delle sue montagne che si innalzano sulla vicina costa è un'immagine accattivante quanto singolare. Ma se davvero vuoi godertele dovresti percorrere gli innumerevoli sentieri e raggiungere una delle incantevoli cale di fine e brillante sabbia nera (come quella di Benijo) che punteggiano la costa. Approfittane per camminare scalzo e passeggiare sulla delicata sabbia vulcanica: fare un bagno nelle acque atlantiche provoca un'incontenibile eruzione di sensazioni.

Il paesaggio di questa zona spicca anche per le formazioni geologiche quali i roques (antichi camini vulcanici), i diques (fessure piene di magma solidificato che potrai individuare come "muri" nel mezzo del paesaggio), le scogliere e le impervie gole. Un'altra immagine indimenticabile è senza dubbio quella del mare di nubi.

In cima, nelle zone più alte, troverai il migliore esempio di laurissilva di Tenerife. Si tratta niente meno che di un fossile vivente, una reliquia sopravvissuta per 40 milioni di anni. La conca mediterranea era ricoperta da questo tipo di formazione forestale a cui posero fine le glaciazioni. Passeggiare tra questi tronchi ritorti e pieni di muschio in questa umida selva equivale a fare un vero e proprio viaggio nel tempo. Ascoltali, sentili, respira l'aria preistorica. E come se non bastasse, il massiccio di Anaga è una delle aree geologicamente più antiche di Tenerife. Ciò, assieme alle differenze di altitudine, consente un'immensa varietà biologica nonostante la ridotta superficie. Qui sono rappresentati praticamente tutti gli ecosistemi dell'isola, tranne quello di alta montagna. Qui è possibile trovare vegetazione costiera, zone di cardonal-tabaibal, dracene e palme delle Canarie.

E se la flora è ricca e diversificata, la fauna non è da meno. I protagonisti indiscussi sono gli invertebrati. Potrai trovare quasi un centinaio di specie uniche al mondo. Se sei un appassionato di uccelli potrai trovare alcune tra le specie più emblematiche come la berta maggiore, il gheppio, il gufo, la colomba di Giunone e il piccione di Bolle (entrambi considerati reliquie viventi e specie endemiche delle Canarie). Di fatto l'abbondante presenza di avifauna ha fatto sì che Anaga divenisse un'area a tutela speciale per gli uccelli. E non meno importante è l'incredibile fauna marina, una vera delizia per gli avidi occhi di chi pratica l'immersione, con specie di rilievo quali il trigone (una specie di razza), il merluzzo delle Canarie, il pesce pappagallo o un tipo di anguilla autoctona a rischio di estinzione.

Il parco è anche area di piccoli insediamenti umani. Potrai trovare fino a 26 nuclei abitati o gruppi di case che ospitano in totale circa 2.000 persone. Gli abitanti si dedicano prevalentemente all'agricoltura su piccola scala, coltivando prodotti tradizionali della zona come le patate dolci, le patate, l'igname, la vigna e svariati tipi di alberi da frutta.

Cose da fare:

Per godersi il parco è possibile svolgere tantissime attività: trekking, mountain bike, escursioni a cavallo... Se ami il mare puoi approfittare del vento per praticare la vela, immergerti nelle bellissime profondità in una divertente giornata dedicata all'immersione, cavalcare su una tavola da surf le potenti onde dell'Atlantico, portare un kayak dove desideri o addirittura provare lo sci nautico o il wakeboard.

All'interno del Parco esistono varie aree a tutela speciale ad accesso regolamentato. Se vuoi scoprire cosa nascondono devi consultare le condizioni tramite l'Area ambientale del Cabildo Insular di Tenerife al numero di telefono 0034 922843097 o all'indirizzo di posta elettronica coordinacionmam@tenerife.es

Se vuoi accedere comodamente a tutte le attività offerte dal Parco, una buona opzione è alloggiare all'Albergue de Anaga. Situato in località El Bailadero, si tratta di un balcone sui due versanti del Massiccio di Anaga. Si trova poco distante dalle migliori spiagge della zona ed è dotato di tutte le comodità.

Albergue de Anaga
Carretera El Bailadero - Chamorga, 38129. Santa Cruz de Tenerife
Tel. 0034 922823225
Sito Web: www.alberguestenerife.net
Tariffe: a partire da 14,50 €

Orientato alla ricerca, alla conservazione e alla divulgazione del Parco, merita una visita anche il Centro visitatori di Cruz del Carmen, che organizza visite speciali per gruppi.

Centro visitatori Cruz del Carmen
Strada Las Mercedes, Km 6, 38294. San Cristóbal de La Laguna
Tel. 0034 922633576
E-mail: cvisitantes@cabtfe.es
Orario: da lunedì a domenica dalle 9:30 alle 16.

Cosa portare:

Tutto dipende dalle attività che hai pensato di fare. Se hai deciso di fare escursionismo lungo uno dei sentieri della zona, porta sempre un cellulare da usare in caso di imprevisti. Protezione solare e berretto. Giacca e impermeabile perché a volte il clima cambia rapidamente. Acqua e cibo per recuperare le energie e naturalmente scarpe sportive adatte in caso di zone impervie. Non dimenticare il costume. Se la tua camminata si conclude in una delle incantevoli cale della zona, non c'è nulla di meglio che rilassarsi con un rinfrescante bagno nell'oceano.

​​
cerrar
Come arrivare a:

Parco Rurale di Anaga

Cruz del Carmen, Anaga
Santa Cruz de Tenerife

Apri su Google Maps