Adeje - Tenerife
  • Adeje

Adeje

​​

Sebbene sia nato come un paesino vicino alla montagna, a partire dalla metà del secolo scorso la sua zona costiera ha raggiunto l'auge del turismo, divenendo una delle località di villeggiatura più apprezzate di tutta Europa. Adeje combina il suo carattere di piccola località rurale, piena di sentieri e affascinanti paesaggi naturali, con un'offerta alberghiera di alto livello con strutture a 4 e 5 stelle. Parchi tematici, spiagge e attività ludiche, come l'avvistamento dei cetacei, la rendono una meta accattivante a 360 gradi.

Il comune di Adeje si trova nella zona sud-occidentale dell'isola e occupa una superficie di 105,94 km², classificandosi come il sesto comune per ordine di estensione di Tenerife. Qui si trovano alcuni dei materiali geologici più antichi dell'isola, uniti a un'intensa attività erosiva della quale sono chiari esempi il Roque del Conde e il Pico de Abinque. Spicca anche il Barranco del Infierno, protetto come Riserva Naturale Speciale, e il cratere freatomagmatico della Caldera del Rey. Oltre il 45% della superficie del comune è occupata da spazi naturali protetti.

Inoltre, la Villa de Adeje vanta un passato storico particolarmente ricco che risale all'epoca precedente la conquista. Prova del patrimonio che ha accumulato nel corso degli anni è il suo centro storico, con importanti monumenti architettonici come la Casa Fuerte o la chiesa di Santa Úrsula.

Negli ultimi anni la costa del territorio comunale ha assistito a uno sviluppo incredibile. Denominata Costa Adeje, concentra un'offerta alberghiera di eccellente qualità, oltre ad attività ludiche, all'insegna della natura, del relax e dello sport (in particolare il campo da golf).

Adeje vanta inoltre 14 spiagge con sabbia di tutti i colori e un mare in cui è possibile fare il bagno tutto l'anno grazie a una temperatura media annuale di 24ºC e a quasi 300 giorni di sole l'anno.

Si distingue inoltre per la ricchezza della fauna marina, con una delle colonie di cetacei più importanti del mondo: in queste acque vivono infatti balene pilota, delfini e altre specie di mammiferi acquatici. Un autentico spettacolo naturale che è possibile ammirare a bordo di apposite imbarcazioni.

La bellezza dei fondali marini di Adeje e le oltre 500 specie che vivono lungo il suo litorale rendono questo luogo una delle località più gettonate per praticare le immersioni subacquee. Adeje vanta un'ampia rete di centri di immersione, nei quali è possibile usufruire di lezioni, organizzare immersioni e acquistare o noleggiare l'attrezzatura. Il centro ad alto rendimento per sportivi Tenerife Top Training, con sede ad Adeje, dispone di una delle infrastrutture più moderne d'Europa e richiama qui numerosi atleti professionisti. Vanta una piscina olimpionica, una vasca riscaldata e un canale a flusso idrodinamico unico in Spagna.

Le feste tradizionali di Adeje suscitano l'interesse dei visitatori per la loro bellezza e allegria. Durante le feste patronali, senza andare tanto lontano, si riuniscono centinaia di persone per rendere omaggio a San Sebastiano, a Sant'Orsola e alla Vergine dell'Incarnazione con carri, parrandas e ballerini professionisti di flamenco.

Costa Adeje, che si estende da Playa de Troya a Callao Salvaje, vanta un campo da golf, il parco acquatico Siam Park, il Palazzo dei Congressi Magma e un porto turistico da dove è possibile partecipare alle escursioni per osservare le colonie di cetacei. Nel paesino di Adeje è inoltre possibile visitare numerosi luoghi di interesse.

Tra questi spiccano:

Itinerari di trekking

Adeje offre la possibilità di praticare trekking. È sufficiente indossare gli scarponi e percorrere a piedi uno qualsiasi dei sentieri che portano ai punti più belli e reconditi. Sette aree naturali protette compongono il versante sud-occidentale di Tenerife e invitano a percorrere un paesaggio unico. L'itinerario che parte dalla Boca del Paso conduce l'escursionista fino all'antico nucleo abitato di La Quinta, le cui origini risalgono al XVI secolo e da dove si possono osservare le vestigia dell'importante attività agricola sviluppatasi un tempo in questa zona.

Il sentiero di Roque del Conde, un po' più impervio, consente all'escursionista di scoprire le impressionanti vedute su Tenerife dall'alto della rocca, a 1.000 metri di altitudine sopra il livello del mare. Il tradizionale sentiero di Ifonche, unisce invece la pineta al tradizionale paesaggio agricolo di Adeje e attraversa tre aree naturali protette in una distanza di 6,4 chilometri.

Gli amanti delle sfide potranno scoprire il sentiero di Teresme, della durata di poco più di sei ore e con un dislivello in salita di 1.951 metri. Questo percorso ha inizio dal portone della Casa Fuerte e percorre il sentiero che in passato ha consentito il transito di persone e merci tra la zona costiera e l'entroterra.

Il sentiero di La Encarnación o di La Virgen è lo storico percorso che il popolo di Adeje faceva durante lo spostamento della Vergine dell'Incarnazione da La Enramada alla cappella di Santa Úrsula de la Villa. Questo spostamento avveniva nel XVI secolo per proteggere l'immagine religiosa dagli attacchi dei pirati e ancora oggi lo si può ripercorrere nella cappella stessa. Da questo punto ci si dirige verso la costa, vicino alla zona di Tosca Colorada, dove il visitatore può vedere le impronte dei carri che rimangono scolpite nel terreno. Questo percorso passa da El Humilladero, luogo dove fu venerata per la prima volta la Vergine dell'Incarnazione, e si conclude vicino al vecchio eremo di San Sebastiano.

Itinerari a cavallo

Varie strutture organizzano itinerari sia per principianti che per esperti, lungo vari tragitti che percorrono la costa e l'entroterra del territorio comunale di Adeje. L'ampia offerta è idonea a tutte le età, con la possibilità di prendere lezioni di equitazione e salto.

Itinerari in Mountain Bike

Adeje offre strade e sentieri rurali, da percorrere con una bicicletta propria o a noleggio, con vari livelli di difficoltà, lungo i quali è possibile godersi al contempo sport e natura.

Galleria multimediale