Fasnia - Tenerife
  • Fasnia

Fasnia

​​

Fasnia è un comune situato nella parte meridionale di Tenerife che vale la pena visitare. Si estende dalla costa fino alla vetta della montagna e all'interno racchiude gioielli come le cappelle di Nostra Signora del Carmen, di La Montaña e ancora di San Joaquín, quest'ultima semidistrutta, ma dall'affascinante carattere intrinseco decadente.

Fasnia è un comune ubicato nella parte sud-orientale di Tenerife, confinante con Güímar, Arico e La Orotava. Sebbene gran parte del terreno sia arido per la scarsità di piogge, sulle vette si trovano foreste di pini nei quali si può notare l'influenza dei venti alisei. Nelle gole di Herques e Los Muertos sono stati rinvenuti dei reperti archeologici, inclusi alcuni scritti del XVI secolo riportanti che questa fu una delle regioni nelle quali i guanches convissero con i castigliani dopo la conquista. A Fasnia abbondano le coltivazioni di vigneti, fiori, patate e pomodori. Sulla costa spicca la scogliera di La Hondura, dichiarata Sito di Interesse Scientifico e Los Roques, luogo di singolare bellezza naturale.

Itinerari all’interno del comune

Per capire meglio gli usi e l'importanza dell'acqua a Fasnia, gli appassionati di trekking potranno cimentarsi in un itinerario circolare di difficoltà medio-bassa che percorre vari nuclei abitati le cui origini sono strettamente collegate alla presenza delle sorgenti d'acqua. Questo itinerario circolare, che parte da La Zarza, prevede una durata di percorrenza di circa 3 ore, passando per viottoli, sentieri acciottolati e asfalto. Inoltre, la "ruta del trillo" (itinerario della trebbiatrice) consente di conoscere l'importante ruolo svolto dall'agricoltura nel corso della storia di Fasnia. Lungo il suo itinerario, il visitatore potrà avvicinarsi a varie epoche conoscendone gli usi tradizionali.

Sentieri certificati del territorio comunale

Il Camino Real di Fasnia può essere percorso in direzione nord, imboccando una via sterrata tra case antiche dall'architettura tradizionale per poi arrivare alle gole di Herques; oppure in direzione sud, dove è possibile ammirare una veduta panoramica sull'intero territorio comunale e visitare la cappella di Los Dolores o le rovine della cappella di San Joaquín.
Forse ti potrebbe interessare

Galleria multimediale