Icod de los Vinos - Tenerife
  • Icod de los Vinos

Icod de los Vinos

​​​​

La Dracena Millenario è probabilmente il simbolo che identifica maggiormente Icod de Los Vinos. Si tratta di una tappa obbligata, assieme a un giro attraverso le viuzze acciottolate e alle fontane nel cuore del paese. Nella parte alta si trova la Grotta del Vento, uno dei più grandi tubi vulcanici esistenti al mondo. ​

Il comune di Icod de los Vinos si trova nella zona nordovest di Tenerife, con un'estensione di circa 90 km². È il luogo in cui vive la Dracena Millenaria (Dracaena draco), dichiarata Monumento Nazionale nel 1917 e alla quale si attribuisce un'età di circa 800 anni. Sulla costa spiccano la spiaggia di San Marcos e la Grotta del Vento. Inoltre da Icod de los Vinos è possibile ammirare una delle migliori viste sul Teide, la vetta più alta di Spagna.

L'economia del comune si basa tradizionalmente sulla coltura della vite e sulla pesca, come si nota nella gastronomia del luogo: patate in salsa e pesce salato, carne alla brace, vini e formaggi artigianali. Il patrimonio storico e artistico del centro antico è un altro dei punti più apprezzati dai visitatori.

Il centro storico di Icod de los Vinos può essere scoperto passeggiando in tranquillità lungo le strade, che celano cappelle, chiese ed edifici di grande valore patrimoniale. La comodità che la maggior parte di questi luoghi si trovino vicini gli uni agli altri consente di tracciare un itinerario alla scoperta dei segreti di questo territorio comunale. Prendendo come punto di partenza la casetta delle informazioni che si trova in Plaza de América e si percorre calle del Buen Suceso e Plaza de Luis León Huerta, il turista arriva fino alla chiesa di Sant'Agostino e alla Casa Comunale, che in origine era un monastero. Nelle immediate vicinanze si trova l'antico convento di San Francesco, oggi trasformato nella biblioteca comunale. Il punto successivo del percorso è la piazza Andrés de Lorenzo Cáceres, una delle più belle del paese, davanti alla quale si trova la chiesa di San Marco. Questo tempio ospita varie immagini religiose create nei laboratori di scultori spagnoli e americani. Vicino alla chiesa si trova l'accogliente Plaza de la Constitución, in cui spicca la fontana centrale. Il paesaggio di questa zona del comune è caratterizzato dalla vicinanza della Dracena Millenaria, che pur essendo parzialmente visibile dalla Plaza Andrés de Lorenzo Cáceres, merita sicuramente una visita al Parco della Dracena Millenaria per scoprire da vicino questo Monumento Nazionale vivente.

Forse ti potrebbe interessare

Galleria multimediale