PR-TF 41 SPIAGGIA DI EL SOCORRO - PICO DEL TEIDE (VETTA) (ITINERARIO 0.4.0) - Sentieri - Tenerife

PR-TF 41 Spiaggia di El Socorro - Pico del Teide (Vetta) (Itinerario 0.4.0)

Itinerario 040
cerrar
Inviare pagina via mail
Completa el captcha

Dati tecnici

Descrizione del percorso:

L’itinerario 0.4.0 è un sogno che diventa realtà: percorrere in una sola giornata la distanza che separa la riva del mare dalla vetta di un colosso alto quasi quattromila metri: il Teide.

Inizia sulla spiaggia di El Socorro, a Los Realejos, e coincide con il sentiero PR-TF 41. I primi chilometri attraversano un paesaggio rurale e i pendii del paesaggio protetto Los Campeches, Tigaiga e Ruiz. Una ripida salita conduce fino al belvedere di La Corona e, poco dopo, a quello del Asomadero. Da quel punto in poi, la vegetazione che riveste i pendii del parco naturale Corona Forestal, diventa la protagonista indiscussa.

Già all’altezza dell’equatore verticale, il pino cede il passo agli arbusti d’alta montagna del Parco Nazionale del Teide. Nell'arrivare in prossimità del monte del Cabezón, si ha la possibilità di inforcare la deviazione PR-TF 41.1 verso il Portillo Alto od optare per la sinuosa salita che porta a La Rambleta (3555 m). Fino a questo punto si può arrivare liberamente, per percorrere, invece, gli ultimi 630 metri e raggiungere la vetta del Teide è necessario disporre di un permesso da richiedere previamente online accedendo al sito web www.reservasparquesnacionales.it .

Altimetria

altimetria-ruta-040.png

cerrar
Come arrivare a:

PR-TF 41 Spiaggia di El Socorro - Pico del Teide (Vetta) (Itinerario 0.4.0)

Apri su Google Maps
Nubosidad variable
Oggi > Máx: 21° Min: 17°
Realejos (Los). Nuvolosità irregolare per tutta la giornata di lunedì. Temperatura senza notevoli variazioni.
Prossimi giorni
Si ricorda che: Prevenzione, Informazioni e Conoscenza sono il fattore chiave per evitare problemi maggiori.
Muoviti sempre in compagnia lungo i sentieri segnalati, rispetta lo stile di vit...
Pianifica il tuo percorso
cerrar
Si ricorda che: Prevenzione, Informazioni e Conoscenza sono il fattore chiave per evitare problemi maggiori.
  1. Muoviti sempre in compagnia lungo i sentieri segnalati, rispetta lo stile di vita, l’intimità e le proprietà degli abitanti del luogo.
  2. Evita di fare rumore, per scoprire al meglio la vita che ti circonda.
  3. Non lasciare rifiuti, nemmeno quelli organici. Solo in questo modo contribuirai a preservare la bellezza del paesaggio evitando il proliferare dei roditori. Attenzione a non gettare mozziconi di sigaretta.
  4. La raccolta di piante, animali o altri oggetti facenti parte dell’ambiente può comportare la perdita di risorse insostituibili.
  5. Avvisa i responsabili di queste aree naturali protette di eventuali anomalie, te ne saranno grati. Per farlo puoi contattare:

    L’Area ambientale del Cabildo Insular di Tenerife

  6. Ti ricordiamo che la natura dell’isola è tanto peculiare quanto imprevedibile. Goditela in modo responsabile e prudente; presta attenzione in qualsiasi zona naturale tu ti trovi e non dimenticare che esiste sempre il rischio di incidenti.
  7. Rispetta la segnaletica.
  8. Verifica sempre il bollettino meteo per assicurarti che le previsioni siano giuste.
  9. Indossa indumenti e calzature idonei per il trekking e non dimenticare di mettere nello zaino il cellulare, la protezione solare, un berretto, indumenti pesanti, impermeabile, cibo e acqua sufficienti.
  10. Avvisa familiari o amici informandoli sull'itinerario che intendi affrontare. Calcola le ore di luce che ti servono per completare il percorso.

Galleria multimediale