UN GIORNO A TENERIFE - Itinerari in auto - Tenerife

Un giorno a Tenerife

El Teide, La Laguna, Anaga e Candelaria
Un giorno a Tenerife. El Teide, La Laguna, Anaga e Candelaria.
cerrar
Inviare pagina via mail
Completa el captcha

Se hai a disposizione solo 24 ore di tempo per visitare Tenerife, nel tuo itinerario “express” non possono mancare tre luoghi imperdibili: El Teide, La Laguna e Candelaria.

Parco Nazionale del Teide

Non vi è nulla di meglio che iniziare la giornata sulla vetta più alta della Spagna a 3.718 metri di altitudine. Il Parco Nazionale del Teide annovera angoli e specie naturali endemiche, come la Violetta del Teide o la Viperina di Tenerife. Ai piedi del Teide si estende la “Valle de Ucanca”, un paesaggio desertico dalla bellezza lunare.

Se vuoi raggiungere la vetta puoi usare la funivia, che ti lascerà a 200 metri dalla sommità. Per accedervi è però necessario richiedere un apposito permesso presso gli uffici del Parco Nazionale.

San Cristóbal de La Laguna

Di seguito, scendendo lungo la strada TF 24 (che si può imboccare da “El Portillo”), si arriva a San Cristóbal de La Laguna, una città dall’irresistibile personalità, dichiarata patrimonio dell'umanità dall’UNESCO. Il suo centro storico è visitato da moltissimi turisti attratti dallo stile coloniale degli edifici antichi e dalle graziose strade lastricate.

La torre della chiesa di “La Concepción”, il Museo di Storia di Tenerife, l’Arcivescovado e la cattedrale sono soltanto alcuni dei luoghi che vale la pena visitare. Le vie di La Laguna sono percorse in egual misura da gruppi di giovani moderni e da eleganti signori che al calar della sera vanno a spasso. Le famiglie con bambini si divertono nei parchi ricreativi. In questa città colma di artisti e cultura sorprendente ed eclettica, tutti vivono in modo rilassato.

È possibile dedicarsi allo shopping. Si possono scegliere accessori di moda rétro o arditi accessori vintage o capi di marca di esclusivi stilisti. Gli appassionati di arredamento troveranno negozi con pezzi dalle linee minimal e altri più classici, creati da artigiani dell’isola.

Per concludere la giornata, hai a disposizione centinaia di accoglienti taverne e caffetterie per recuperare le energie e goderti il tradizionale “barraquito lagunero” (caffè a cui viene aggiunto latte fresco e latte condensato, a scelta, un goccio di liquore e un pezzo di scorza di limone, con un tocco finale di cannella in polvere: delizioso!).

Parco Rurale di Anaga

Senza dubbio qualcuno sceglierà di fuggire dal trambusto della città, senza bisogno di andare lontano. A soli due passi si trova il Parco Rurale di Anaga, una delle zone naturali più belle di Tenerife. Dal belvedere de “La Cruz del Carmen”, sul Monte de “Las Mercedes”, si gode di una splendida vista sui boschi di laurissilva che ricoprono le montagne e sulle aree coltivate (con le loro casette disseminate).

Lungo la strada che si addentra nel parco si trovano pittoreschi cascinali e ristoranti. Nessun lusso superfluo: qui si viene a degustare i piatti tipici dell’ancestrale cucina delle Canarie, specialità come il puchero (stufato) o il coniglio “en salmorejo”.

Candelaria

Andando verso il sud dell’Isola lungo l’autostrada TF 1, Candelaria attira l’attenzione dei visitatori. In questo piccolo paese si trova la Basilica della Vergine di Candelaria, santa Patrona delle isole Canarie. Sulla piazza, vicino alla spiaggia che nasce sulla riva, si ergono le enormi statue dei Guanches, i nove re che governavano Tenerife all’arrivo degli spagnoli, antichi abitanti delle isole. Le strade pedonali della zona sono gremite di negozi in cui potrai trovare il souvenir ideale della tua visita. Il più ricercato è un' immagine della Vergine della Candelaria, santa Patrona delle isole Canarie.

cerrar
Come arrivare a:

Un giorno a Tenerife

Apri su Google Maps

Galleria multimediale