Il Territorio Antico

Tenerife si è creata in varie fasi e questa è la prima. Emerse dal fondo del mare sette milioni di anni fa, quando enormi quantità di lava basaltica si depositarono nella parte più occidentale dell’isola.

Il vulcano della Montaña de Taco e quello di Trevejo (che devastò Garachico nel 1706) sono alcune delle tappe obbligatorie, assieme alle spettacolari scogliere di Los Gigantes e alle gole di Masca e Carrizales.

Il Territorio Antico si estende lungo la zona nord-occidentale di Tenerife e comparse sette milioni di anni fa. È il più “antico” dell’isola.

Il paesaggio di questo territorio è solcato da profonde gole che sembrano essere appositamente scavate da una persona molto ostinata. Le altissime scogliere sono altri fenomeni naturali che sorprendono i turisti, sebbene le sorprese non finiscano qua. Ci sono gli spettacolari paesaggi creati dalla spessa e misteriosa nebbia che spesso si insinua tra vallate e montagne, o i sospiri che ti strapperanno i tramonti che striano il cielo d’arancione, rosso e giallo.

Ti consigliamo di visitare “Puerta de tierra”, a Garachico, uno dei pochi edifici sopravvissuti all’eruzione del vulcano Montaña Negra. Da non perdere è inoltre la costa di Los Silos, che offre una prospettiva unica dell'abbraccio tra la costa vulcanica e il mare. Oltre ad ammirarla c'è un modo molto gratificante di goderne: fare il bagno immergendosi nelle sue piscine naturali.In ogni caso, se vuoi che l'esperienza sia perfetta, contatta le varie aziende che offrono le attività all’aperto e promuovono iniziative culturali a tema incentrate sui vulcani.

Impossibile trovare risultati corrispondenti alla tua ricerca

Oltre alle allettanti aspettative vincolate al paesaggio e all'origine di questo territorio, non dimenticare che ti aspettano attività che renderanno indimenticabili le tue vacanze.

Impossibile trovare risultati corrispondenti alla tua ricerca