Guía de Isora - Tenerife
  • Guía de Isora

Guía de Isora

​​

Questo comune offre tutto ciò che serve al turista. Il centro ospita costruzioni di valore come la Chiesa di Nostra Signora della Luce, che risale al XVI secolo. Uscendo dal centro urbano si trovano due nuclei abitati dove il tempo pare essersi fermato: Aripe e Chirche. La costa offre magnifici luoghi di balneazione in cui trascorrere una giornata godendosi il sole e relax in riva al mare.

Guía de Isora è un comune situato nella zona sudoccidentale di Tenerife. Occupa una superficie di 143,43 km², nella quale sono disseminati 17 diversi nuclei abitati.

Nella zona costiera ci sono due località: il piccolo villaggio di pescatori diPlaya San Juan, ormai diventato una tranquilla zona turistica. Assieme ad Alcalá, Varadero, Piedra Hincada, Aguadulce, Fonsalía e Cueva del Polvo occupano i 15 km di costa del territorio comunale.

Alle medie altitudini si trovano le località di Guía de Isora, a 580 metri sul livello del mare, Chío, Tejina, El Pozo, Acojeja, Aripe e Chirche.

Chiguergue, Vera de Erques, El Jaral e Las Fuentes si trovano invece nella zona più alta del territorio comunale. All'interno del territorio di Guía de Isora si trova la Montaña de Tejina, considerata Monumento Naturale. Raggiunge un'altezza di 1055 m e cela angoli di grande valore archeologico. Le sorgenti della gola di Tágara rappresentano un'altra attrattiva del territorio comunale.

Il centro storico di Guía de Isora è stato dichiarato Bene di Interesse Culturale nel 2009 per il gran numero di edifici che rappresentano l'architettura tradizionale delle Canarie che si concentrano nelle sue strade. La maggior parte di questi immobili si concentra attorno a calle de Abajo, calle de Arriba, calle Tagoro e La Vera. Il tracciato di queste strade, punteggiate di viuzze, corrisponde alla progettazione tipica dei centri antichi, con varie larghezze e forme irregolari. Altri elementi tradizionali, come i lavatoi, erano fondamentali nella quotidianità degli abitanti del luogo fino a pochi decenni fa e sono ancora parte integrante del patrimonio culturale del territorio.

Il centro storico di Guía de Isora, situato alle medie altitudini del territorio comunale, unisce la bellezza della Montaña de Tejina alla costante presenza dell'oceano Atlantico all'orizzonte. Godersi una passeggiata lungo le sue strade consente di scoprire un complesso storico dichiarato Bene di Interesse Culturale dal 2009: Guía de Isora vanta un ricco patrimonio architettonico che vale la pena scoprire. L'architettura domestica rurale tipica del XVIII secolo spicca tra gli edifici dei secoli XIX e XX. La Chiesa di Nostra Signora della Luce e le fontane e i lavatoi che si trovano in questa località sono il fedele specchio dell'eredità popolare e culturale che tutt'oggi vanta il territorio comunale di Guía de Isora.

La costa vanta un meraviglioso lungomare su Playa de San Juan, dove si trova un antico forno da calce. Proseguendo in direzione di Alcalá è possibile scoprire delle calette di sabbia nera e delle piscine naturali. Godersi il sole e il piacevole clima di Guía de Isora mentre la vista si perde nel paesaggio costiero è uno dei modi migliori per concludere una giornata di escursioni nel territorio comunale.

Sentieri certificati del territorio comunale

Gli appassionati di trekking potranno scoprire il patrimonio culturale e naturale di Guía de Isora attraverso i sentieri tradizionali segnalati. Altri sentieri attraversano aree naturali, come il PR –TF 70 Guía de Isora – Tágara – Boca Tauce, che dura circa 3 ore e parte dal centro abitato di Guía de Isora e sale con un dislivello costante. Questo sentiero di difficoltà media richiede un grande sforzo da parte dello sportivo, ma vale sicuramente la pena scoprire i vigneti, i forni e i granai, testimoni del passato agricolo del territorio comunale.

Forse ti potrebbe interessare

Galleria multimediale