Vilaflor - La Florida - paesaggio lunare

Informazioni generali

  • Chilometri : 22,4 Km 
  • Dislivello totale: 2.200 m 
  • Dislivello positivo: 1.100 m 
  • Dislivello negativo: 1.100 m 
  • Altitudine massima: 1.960 m 
  • Altitudine minima: 1.335 m 
  • Tipo: percorso circolare 
  • Livello di difficoltà: medio (per corridori di montagna) 
  • Punto di partenza: Plaza de la Iglesia de Vilaflor, San Pedro Apóstol (centro città) 
  • Coordinate: 28.16003699791096, -16.637030884560005 
  • Posti attraversati: Vilaflor, Madre Agua, La Florida, Los Escurriales, Paisaje Lunar, Pino Gordo.
  • Temperature: in inverno possono scendere sotto i 5º C nella parte più alta. In estate o nei giorni caldi possono raggiungere più di 30ºC (a metà giornata).
  • Punti d'acqua: nessuno. 

Attrezzatura

  • Calzature e abbigliamento adatti alla corsa in montagna.
  • Giacca/sciarpa, cappello e guanti se fa un po' freddo o se può piovere.
  • Cappello e/o occhiali da sole se il tempo è scoperto.
  • 1,5 litri di acqua
  • Del cibo
  • Telefono cellulare


Descrizione del percorso

Percorso spettacolare per scoprire le curiosità di Tenerife. Partiamo da Vilaflor per andare al Paesaggio Lunare e finiamo ammirando i pini più grandi delle Canarie.

Lasciamo il centro del paese di Vilaflor per risalire il sentiero GR 131, poi facciamo un giro di poco più di 6 chilometri per scendere prima, percorrere un tratto in piano e risalire (seguiamo il sentiero verso La Cruz de Tea per poi risalire il sentiero che viene da Las Vegas). Poi il percorso si inoltra nella zona del Paesaggio Lunare, per continuare a salire ancora un po' fino al punto più alto (1.960 m). Scenderemo per un tratto lungo il GR e poi seguiremo la pista Madre del Agua verso la strada principale al fine di conoscere i pini più grandi delle Canarie.

Un percorso per allenarsi in quota, su terreno variabile e combinando diverse salite e discese lungo tutto il percorso.

 

Descrizione del percorso

  • Km 0 Si parte dal centro del paese di Vilaflor, dalla chiesa, che aggiriamo, e scendiamo sul lato destro, attraverso il parco di Los Cipreses. Sbocchiamo sulla piazza Obispo Pérez Cáceres, la attraversiamo e giriamo a sinistra. In questa zona vedrete dei cartelli e un pannello informativo per il sentiero GR-131. Dobbiamo seguire il GR-131.
  • Km 0,4 Girare a sinistra. Seguire le indicazioni del GR.
  • Km 0,5 Lasciare la strada e prendere il sentiero a destra.
  • Km 0,7 Quando arrivate in fondo al burrone, continuate per circa 30 m e poi prendete il sentiero a destra (seguite le indicazioni del GR). Ora ci sono 2,2 km di salita, la prima parte è più ripida e poi diventa più dolce.
  • Km 2,8 Attraversare il sentiero Madre del Agua.
  • Km 2,9 100 m dopo aver lasciato la pista, si arriva a un incrocio, seguire il sentiero sulla destra, lasciare il GR e prendere il PR 72 Los Escurriales (l’altro sentiero è quello del rientro).
  • Km 2,9 a Km 4,9 Ora due chilometri attraverso una zona con piccoli saliscendi, un tratto non troppo difficile per recuperare le forze, che si snoda sempre su un sentiero, il quale attraversa diverse piste forestali, ma bisogna sempre seguire le indicazioni per il PR 72 Los Escurriales. Lungo la strada vedrete le rovine della casa di Los Llanitos.
  • Km 4.9 Attraversamento di sentieri. A questo punto prendete il sentiero a destra (PR 83 Cruz de Tea), Percorrerete un giro di poco più di 6 chilometri per tornare a questo punto.
  • Km 5,3 Si esce sul sentiero Madre del Agua. Prendete il PR 83 Cruz de Tea e proprio sulla sinistra vedrete il PR 83.1 Las Vegas, che sarà la via del ritorno. Ora quasi due chilometri in discesa con alcune parti tecniche. Voliamo!
  • Km 7 Attraversamento di sentieri, continuare sul PR 83 Cruz de Tea. Questa zona offre una buona visuale della parte meridionale di Tenerife.
  • Km 7,2 incrocio di sentieri. Prendere il sentiero sulla sinistra, il PR 83.2 Las Vegas (Los Escurriales).
  • Km 7,2 – Km 8,9 Tratto di piccoli saliscendi con altre zone pianeggianti. Seguire sempre il PR 83.2.
  • Km 8.9 Incrocio di sentieri. Ora prendi il sentiero sulla sinistra in salita, il PR 83.1 Los Escurriales (La Florida).
  • Km 9,9 Incrocio. Continuare a salire sul PR 83.1.
  • Km 10 Casa La Florida. Vi trovate in una zona agricola, vedrai diversi appezzamenti con viti.
  • Km 10,9 Si arriva al sentiero per Madre del Agua, continuare dritto per il sentiero.
  • Km 11,3 incrocio di sentieri. Siete al punto in cui avete iniziato l'anello, ora prendete il sentiero a destra verso Los Escurriales (Paisaje Lunar) Questo tratto è segnalato con tre sentieri: PR 72, PR 83 e PR 83.1 fino al punto panoramico di Paesaggio Lunare.
  • Km 13,2 Si arriva al belvedere di Paesaggio Lunare, da dove potete godetevi i dintorni. Potete prendere un piccolo sentiero senza uscita sulla sinistra, in modo da poter vedere meglio "El Paisaje Lunar", ritornare lungo lo stesso sentiero e seguire il PR in salita (PR 72).
  • Km 13,9 Punto più alto (1960 m) Avrete visto alcuni pini con i tronchi neri a causa dell'incendio di qualche anno fa (il pino delle Canarie è abbastanza resistente al fuoco ed è capace di germogliare di nuovo).
  • Km 14.9 Si attraversa una zona di colore chiaro, simile al paesaggio lunare che avete visto prima dal belvedere.
  • Km 15,8 Incrocio, continuare in discesa dritto sul sentiero.
  • Km 16,8 incrocio di sentieri, continuare in discesa sul sentiero.
  • Km 16,9 Si raggiunge il sentiero per Madre del Agua, un punto che si è superato durante la salita. Ora continuate lungo la pista, sulla destra. Segnaliamo che è possibile tornare lungo il GR-131, ma continuiamo lungo la pista per un buon tratto di corsa e anche per passare e vedere i pini più grandi delle Canarie.
    Cogliete l'opportunità di fare 3,5 chilometri su una buona pista da corsa.
  • Km 20,4 Si raggiunge la strada principale e si deve continuare, con attenzione, a percorrerla in discesa. In alcuni punti è anche possibile accorciare correndo sul pendio e quindi fare meno strada (la strada fa diverse S).
  • Km 21,3 A sinistra si trova un parcheggio e più avanti, a destra della strada, un sentiero che porta al Pino de las dos Pernadas. Poi tornate al parcheggio e scendete dietro di esso verso il Pino Gordo.
  • Km 21,5 Pino Gordo. Continuare in discesa a sinistra del pino, sebben non sembri esserci un sentiero. La prima parte è un sentiero sterrato e poi si esce su una strada, dove si deve tenere la destra.
    Godetevi questi due grandi esemplari di pino delle Canarie di oltre 300 anni.
  • Km 21,9 Sboccate di nuovo sulla strada principale, che non dovete attraversare ma continuare sulla strada di sinistra, scendendo verso il centro del paese.
  • Km 22,4 FINE (Casco de Vilaflor).

Dintorni

Vilaflor. Precedentemente conosciuto con il nome di Chasna. Immerso nella parte più alta dell'isola e circondato da foreste di pini, a due passi dal Monte Teide. Le sue casette e le sue strade acciottolate sono bellissime. Si trova ad un'altitudine di 1400 m.

Pino Gordo. Si tratta di uno spettacolare pino delle Canarie (pinus canariensis) con un'altezza totale di 45,12 metri, che lo rende il secondo albero più alto della Spagna nella classifica delle specie autoctone. Le dimensioni che presenta e che attirano molta attenzione sono la circonferenza all'altezza del petto, che è di 9,36 metri e ha una larghezza massima di 3,16 metri e una minima di 3,10 metri.

Pino de las Dos Pernadas (pinus canariensis) Proprio di fronte al Pino Gordo, troviamo l'albero nativo più alto del nostro paese, che con i suoi 56,03 metri guida la classifica della sua specialità. La circonferenza all'altezza del petto è un po' più piccola di quella del Pino Gordo e ha un totale di 8,30 metri con un'altezza massima di 2,78 metri e una minima di 2,68 metri.

Il Paesaggio Lunare. Si tratta di un gruppo di delicate torri coniche, curiose e di sabbia chiara di Escurriales, popolarmente conosciuto anche come il Paesaggio Lunare. Durante migliaia di anni, l'erosione le ha cesellate su una collina di migliaia di strati inclinati di fine cenere vulcanica beige.

 

Raccomandazioni

  • Protezione solare se c'è il sole (siamo ad alta quota e c'è più radiazione solare).
  • Abbiamo un grande parcheggio vicino al punto di partenza, vicino alla chiesa (coordinate: 28.160262672872037, -16.636975237459975).

Come arrivarci?

  • Veicolo privato
  • •    Trasporto pubblico (si prega di controllare perché potrebbero esserci dei cambiamenti).
Il tempo oggi
Massima: 18º
Minima:
Vilaflor. Il tempo sarà sereno per tutta la giornata di martedì. Leggero calo della temperatura.